Scottona brasata con cipolle e vino rosso

scottona

La scottona brasata con cipolle e vino rosso è una ricetta tradizionale piemontese che si tramanda da generazioni. Un piatto semplice ma gustoso, che esalta il sapore della carne.

La scottona è una carne pregiata, ricavata dalla parte anteriore del bovino, che si presta a diversi tipi di preparazione.

La brasatura è una tecnica di cottura che prevede la lenta cottura della carne in un liquido, solitamente vino rosso. Questa tecnica permette di mantenere la carne tenera e saporita.

Gli ingredienti

  • 1 kg di scottona di prima scelta
  • 2 cipolle grandi
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • 1/2 bicchiere di brodo di carne
  • 1 foglia di alloro
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 pizzico di pepe
  • Sale q.b.

Il procedimento

  1. Tagliare la scottona a cubetti di circa 2 cm di lato.
  2. Tritare le cipolle, la carota e il sedano.
  3. In una casseruola capiente, soffriggere le verdure tritate con un filo d’olio extravergine di oliva.
  4. Aggiungere la scottona e rosolare bene da tutti i lati.
  5. Sfumare con il vino rosso e lasciare evaporare l’alcool.
  6. Aggiungere il brodo di carne, la foglia di alloro e il rametto di rosmarino.
  7. Salare e pepare a piacere.
  8. Coprire la casseruola e cuocere a fuoco lento per circa 2 ore, o fino a quando la carne sarà tenerissima.
  9. Servire la scottona brasata ben calda, con un contorno di patate o di verdure al forno.

Consigli

  • Per una scottona brasata ancora più saporita, potete aggiungere alla preparazione una costa di sedano intero, una carota intera e una cipolla intera, sbucciate e private del torsolo.
  • Se volete, potete sostituire il vino rosso con il vino bianco o con la birra.
  • Per un’alternativa più leggera, potete sostituire la scottona con il vitello.

Abbinamenti di vini

La scottona brasata con cipolle e vino rosso è un piatto ricco e saporito, che si sposa perfettamente con un vino rosso intenso e corposo, come il Barolo. Il Barolo è un vino piemontese, prodotto con uve Nebbiolo. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *